Differences

This shows you the differences between two versions of the page.

Link to this comparison view

Both sides previous revision Previous revision
Next revision
Previous revision
tesi:elv [2016/03/15 21:35]
alberto.mattea
tesi:elv [2016/04/17 19:31]
alberto.mattea Aggiornati i sorgenti e inserita la tesi
Line 10: Line 10:
 L'​obiettivo quindi è stato ottenere un codec che avesse performance più soddisfacenti delle soluzioni esistenti, a livello sia del rapporto di compressione sia delle prestazioni in riproduzione. L'​obiettivo quindi è stato ottenere un codec che avesse performance più soddisfacenti delle soluzioni esistenti, a livello sia del rapporto di compressione sia delle prestazioni in riproduzione.
  
-Durante tutta la fase di sviluppo e testing la sorgente principale utilizzata è stata un estratto dal video Tears of steel realizzato dalla Blender Foundation, di cui sono disponibili i singoli fotogrammi in formato PNG. Questo video è anche stato utilizzato per i primi confronti con gli altri codec considerati.+Durante tutta la fase di sviluppo e testing la sorgente principale utilizzata è stata un estratto dal video [[https://​mango.blender.org/​|Tears of steel]] realizzato dalla [[https://​www.blender.org/​foundation/​|Blender Foundation]], di cui sono disponibili ​[[https://​media.xiph.org/​tearsofsteel/​|i singoli fotogrammi in formato PNG]]. Questo video è anche stato utilizzato per i primi confronti con gli altri codec considerati.
  
 La fase di implementazione si è  concentrata all'​inizio sulla scelta delle tecnologie da utilizzare: il linguaggio di programmazione (C), i tipi di filtri, l'​algoritmo di codifica dell'​entropia ([[http://​tukaani.org/​xz/​|LZMA]]),​ il formato contenitore (custom), il build system (make). È stata data molta importanza alla scelta di un design parallelizzabile in modo efficiente, alla riduzione al minimo delle dipendenze a runtime e alla modularità del progetto. Il nome prescelto è **ELV**, acronimo di Efficient Lossless Video. La fase di implementazione si è  concentrata all'​inizio sulla scelta delle tecnologie da utilizzare: il linguaggio di programmazione (C), i tipi di filtri, l'​algoritmo di codifica dell'​entropia ([[http://​tukaani.org/​xz/​|LZMA]]),​ il formato contenitore (custom), il build system (make). È stata data molta importanza alla scelta di un design parallelizzabile in modo efficiente, alla riduzione al minimo delle dipendenze a runtime e alla modularità del progetto. Il nome prescelto è **ELV**, acronimo di Efficient Lossless Video.
Line 37: Line 37:
  
 {{:​tesi:​elv:​elv.tar.gz|Download ultimo snapshot}} {{:​tesi:​elv:​elv.tar.gz|Download ultimo snapshot}}
 +{{:​tesi:​elv:​testo.pdf|Download della tesi}}
tesi/elv.txt · Last modified: 2016/04/17 19:31 by alberto.mattea
CC Attribution-Share Alike 4.0 International
Driven by DokuWiki Recent changes RSS feed Valid CSS Valid XHTML 1.0